Gli Assegni al nucleo familiare (ANF) sono un contributo previdenziale che lo Stato corrisponde ai lavoratori dipendenti e ai pensionati che hanno una famiglia numerosa ma un reddito complessivo molto basso.


L’importo dell’assegno varia a seconda della fascia di reddito e del numero dei componenti del nucleo familiare, e viene stabilito di anno in anno dall’Inps in tabelle con validità dal 1° luglio al 30 giugno dell’anno seguente.

 

Assegno nucleo familiare 2017

 

Gli assegni nucleo familiare spettano non solo ai dipendenti e ai pensionati, ma anche ad alcune specifiche tipologie di lavoratori.

In particolare, possono richiedere gli assegni:

  • Lavoratori dipendenti;

  • Chi percepisce l'indennità di disoccupazione;

  • Lavoratori che si trovano in regime di Cassaintegrazione o mobilità;

  • Lavoratori assenti per malattia o maternità;

  • Lavoratori in aspettativa per cariche pubbliche elettive e sindacali;

  • Lavoratori dell’industria o marittimi in congedomatrimoniale;

  • I Soci di Cooperative;

  • Lavoratori con contratto part-time;

  • I pensionati ex lavoratori dipendenti.

Le categorie di lavoratori sopra elencate possono fare richiesta degli Assegni al nucleo familiare al proprio datore di lavoro o direttamente all’Inps.
I richiedenti che, possedendo i requisiti di famiglia e di reddito, svolgono attività di lavoro dipendente devono inoltrare richiesta per gli Anf al proprio datore di lavoro utilizzando il Modello ANF/DIP(SR 16). Il modello andrà compilato e presentato entro la fine di giugno.

 

I richiedenti iscritti alla gestione separata Inps, addetti ai servizi domestici o operai agricoli a tempo determinato devono invece inoltrare domanda direttamente all’Inps. In questo caso la richiesta può essere inoltrata online attraverso il portale dell’Istituto, tramite Contact Center al numero gratuito 803 164 o tramite Caf e Patronati.

 

gallery/pdf-47199_960_720

documenti scaricabili

Gli assegni familiari hanno sempre come inizio periodo il 1° di Luglio di ogni anno, per terminare al 30 di Giugno dell’anno successivo e richiedono sempre l’inserimento dei redditi dell’anno precedente al periodo richiesto, quindi:

 

Per periodo assegni familiari dal:

 

  1. Caso più frequente 01/07/2016 – 30/06/2017

  2. Nuova Assunzione inserire data Assunzione

  3. Matrimonio inserire data del matrimonio

  4. Nascita di un Figlio/a inserire data nascita del figlio/a

 

guida compilazione modello sr16

Indicare il nome dell’azienda in cui si è assunti

Inserire Periodo

gallery/dati-anagrafici

Dati Anagrafici del Dichiarante

Stato Civile

Solo se Iscritti in uno dei due elenchi 

gallery/nucleo-familiare

Stessi dati del dichiarante

Coniuge

Figlio / Figlia

Alla pagina 4/8 del modello inserire l’anno precedente a quello della richiesta con i redditi da dichiarare (per periodo 01/07/16 - 30/06/17 redditi percepiti nell’anno 2015 e indicare con una X che si hanno percepito i redditi che indicheremo nella tabella sottostante.

gallery/2

Inserire anno precendete a quello della richiesta di ANF  

Se ci sono redditi barrare la casella altrimenti quella sopra  

Inseriti i redditi di entrambi i coniugi, se sposati, o del solo richiedente se:

 

  • non sposati/separati/divorziati.

Per redditi si intende:

 

  • Redditi da lavoro dipendente (1° colonna)
  • Redditi da abitazione (2° colonna)

I redditi inseriti vanno sommati orizzontalmente e verticalmente e indicati in “totale” e “reddito complessivo” per tutte le colonne.

gallery/3

MODELLO 730

I redditi da lavoro dipendente si trovano nel Riepilogo redditi al punto 4, mentre al punto 7 troviamo i redditi da abitazione.

In caso di 730 congiunto fare attenzione a chi viene indicato come dichiarante tra i due coniugi.

gallery/4

MODELLO CUD
Se si è in possesso di più Cud   bisogna possedere un cud per ogni lavoro effettuato e sommarne i redditi che si trovano in PARTE B al punto 1.

 

ATTENZIONE! Sul modello Cud i redditi da abitazione non vengono mai riportati!!

gallery/5

Le pagine successive non vanno compilate sino alla pagina 6/8 in cui va indicato con una X che non si percepiscono altri redditi e inserita la data e la firma del richiedente, se si è coniugati, bisogna compilare anche la “dichiarazione di responsabilità del coniuge” allo stesso modo e far firmare il coniuge.

come individuare i redditi

Indicare di Percepire/non percepire altri redditi

Firma del richiedente

Nella pagina 7/8 il richiedente deve firmare la dichiarazione di responsabilità e senza inserire altro.

gallery/9

Complimenti il vostro modulo è completo. Ora dovrete consegnarlo al datore di lavoro con copia stato di famiglia (autocertificazione) e nel caso di separazione/divorzio/non coniugato dovrete allegare copia dell’autorizzazione ANF43.

Inserire il codice IBAN, la firma ed il gioco e fatto

gallery/assegno-nucleo-familiare-2017