Come Ogni Anno le famiglie potranno compilare nel sito dell’Inps la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per calcolare l’indice Isee e ricevere le rispettive agevolazioni sociali. Quindi per ricevere le agevolazioni possono comodamente decidere di fare la procedura da casa senza rivolgersi ai centri di assistenza fiscale [CAF].

 

Vediamo nel dettaglio cosa è l’Isee e quali documenti presentare all’Inps.

 

SIMULATORE DI ISEE CALCOLA QUI 

Isee 2017, come compilare la dichiarazione online

INFORMAZIONI GENERALI

L’Isee è l’indice che permette di conoscere la condizione economica delle famiglie, per calcolarlo è necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica in cui si forniscono tutte le informazioni relative alla composizione, al patrimonio e al reddito familiare.

L’Isee viene calcolato perché dà alle famiglie la possibilità di ricevere delle agevolazioni sociali come la riduzione delle tasse universitarie, oppure varie prestazioni per i cittadini disabili o ancora alcuni sussidi forniti dai Comuni.

Per iniziare la SIMULAZIONE DEL CALCOLO, per scaricare i MODELLI ISEE o compilare la DSU basta andare sulla pagina web INPS:

http://servizi2.inps.it/servizi/Iseeriforma/Home.aspx, qui si apre la pagina principale del sistema ISEE INPS, nella quale il cittadino trova a sua disposizione nel menù di sinistra 3 macro sezioni che riguardano:

 

  1. Novità relative all'ISEE.

  2. Guide su come utilizzare le nuove funzioni del sistema ISEE online INPS messe a disposizione dall'Istituto per i cittadini.

  3. Modulistica: ossia, sezione riservata ai modelli ufficiali per la Dichiarazione Sostitutiva Unica;

Compilazione ISEE online, simulazione calcolo e invio DSU:

Ecco come compilare online la dichiarazione Isee

Se si vuole ottenere il calcolo dell’Isee 2017, la dichiarazione unica sostitutiva può essere compilata o tramite Caf oppure utilizzando i servizi che l’Inps mette a disposizione nel sito.

Chi decide di ricorrere al Caf, quindi di optare per la procedura classica, impiegherà 10 giorni lavorativi, cosa che non accade Se si compila online perché la DSU sarà immediatamente inviata all’INPS.

 

Per compilare online la DSU è necessario avere il codice dispositivo Inps oppure le credenziali Spid. Chi non possiede le credenziali, deve richiedere i dati all’Inps tramite email oppure allo sportello dell’Istituto.
Chi ha tutto il necessario deve accedere nell’apposita pagina del sito dell’Inps e seguire la procedura indicata.

 

Tale servizio, si chiama Sistema Isee INPS consente quindi, se si dispone del nuovo PIN INPS ISEE, di compilare il:

 

  • Modello ISEE Mini: Utilizzabile nel caso in cui nel nucelo familiare di chi presenta la richiesta non ci sono disabili, studenti universitari, genitori non coniugati o non si debbano richiedere prestazioni socio sanitarie.

 

  • ISEE corrente: che può essere utilizzato da quei cittadini che a seguito di eventi negativi quali il licenziamento, la cessazione del rapporto di lavoro, disoccupazione, richiedono l'aggiornamento della DSU alla luce dei nuovi redditi ridotti.

  • ISEE disabili: sono i moduli aggiuntivi rispetto al modello ISEE mini che vanno compilati dalle famiglie che hanno un disabile anche minorenne nel nucelo familiare.

 

  • ISEE Università, Prestazioni Socio Sanitarie, e genitori non coniugati sono le situazioni in cui il richiedente deve compilare i moduli aggiuntivi al modello mini.

 

Nel menù centrale vi sono invece altre 3 sezioni molto importanti che servono per acquisire i dati, gestire la DSU e la lista delle dichiarazioni già richieste dal cittadino in precedenza.

 

1) Inizia Acquisizione: serve per la compilazione online della dichiarazione sostitutiva unica (DSU), ovvero, il documento contenete le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali del richiedente e del suo nucleo familiare, utili a descrivere la situazione economica delle famiglie. Tale DSU, è necessaria per poter richiedere agevolazioni, prestazioni socio sanitarie e assistenziali oltre che per il riconoscimento del bonus gas e luce, telefono.

 

Per iniziare la compilazione, il cittadino deve selezionare inizia acquisizione dei dati, dopodiché il sistema richiederà l'inserimento del PIN e del Codice Fiscale della persona. Avvenuto il riconoscimento e ottenuta l'autorizzazione all'utilizzo dei sevizi telematici, il cittadino deve rispondere e compilare i dati richiesti dall'Istituto al fine di verificare la propria fascia di reddito.

 

2) Gestione online Dichiarazione Sostitutiva Unica 2016: è un fascicolo che raccoglie le DSU presentate in precedenza dal richiedente e ancora in corso di validità o che sono in attesa di verifica e controllo dei dati da parte dell'INPS. Tale sezione, serve pertanto a verificare lo stato di richiesta della DSU sottoscritta dal richiedente ma non ancora convalidate, si ricorda a tal proposito che tutte le dichiarazioni non attestate possono essere annullate dal cittadino in qualsiasi momento mentre quelle convalidate possono essere rettificate o sostituite temporaneamente tramite la compilazione ISEE Corrente.

3) Lista delle DSU sottoscritte per ciascun componente del nucleo familiare e/o componente aggiuntiva. In questa sezione, il cittadino o Caf, può stampare la sua Dichiarazione Sostitutiva Unica, oppure, salvare in formato PDF la ricevuta di sottoscriziome della dichiarazione.

 

Come richiedere il PIN Inps ISEE 2017

Per poter accedere al nuovo sistema ISEE INPS e procedere quindi alla compilazione online del modello, alla consultazione delle DSU, alla verifica dello stato di richiesta della DSU sottoscritta dal cittadino e inviata per la convalida, oppure, per scaricare i modelli, i cittadini, i Comuni e tutti gli Enti erogatori di prestazioni sociali agevolate compresi i CAF devono essere in possesso del PIN rilasciato dall'Istituto.


Per richiedere PIN INPS ISEE 2017 occorre scaricare uno dei due modelli [SCARICA QUI] di richiesta a seconda della tipologia di utente, compilare il modulo con i dati richiesti, allegare la fotocopia del documento d'identità di chi sta richiedendo il PIN e presentare il tutto presso l'Agenzia INPS di competenza.


Dopodiché l'Istituto provvede all'identificazione della persona e registra le informazioni contenute nel modulo di richiesta individuale ed assegna ad ogni nominativo, una busta chiusa numerata contenente il PIN.
Successivamente invece sarà possibile effettuare la prenotazione dei PIN mediante l'acquisizione online del modulo di richiesta.


Si ricorda inoltra che per richiedere tutte le prestazioni, servizi sociali o assistenziali, il cui diritto dipende dalla situazione economica del richiedente, è necessario richiedere il rilascio della nuova DSU che può essere utilizzata anche per l'accesso a servizi di pubblica utilità a condizioni agevolate.