COME DEVE ESSERE PRESENTATA LA DOMANDA PER L'INCENTIVO RESTO AL SUD.

gallery/ebayimage
gallery/amazon_offerte inserzione_orizzontale
gallery/resto-al-sud

Modalità di presentazione della domanda di accesso all'agevolazione Resto al Sud e documenti da allegare

Resto al Sud è la nuova agevolazione rivolta ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, per incoraggiare la costituzione di nuove imprese nelle Regioni meno sviluppate e in transizione, quali:

  • Abruzzo,
  • Basilicata,
  • Calabria,
  • Campania,
  • Molise,
  • Puglia,
  • Sardegna
  • e Sicilia.

Le domande possono essere inviate già dal 15 gennaio 2018, esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia.
Prima di presentare la domanda è necessario:

La domanda è composta dal progetto imprenditoriale da compilare on line e dalla documentazione da allegare, le domande saranno valutate in ordine cronologico di arrivo mediamente entro due mesi dalla presentazione (salvo eventuali richieste di integrazione dei documenti).

Ricordiamo che non c'è una scadenza per la presentazione della domanda, in quanto non essendo un bando, non sono previste scadenze e neanche graduatorie, è un incentivo “a sportello”, quindi le domande possono essere presentate fino ad esaurimento fondi disponibili.

Una volta presentata la domanda, Invitalia verifica il possesso dei requisiti e poi esamina nel merito le iniziative, anche attraverso un colloquio con i proponenti.
Per predisporre i progetto è possibile richiedere assistenza gratuita a uno dei soggetti accreditati con Invitalia.